semi di zucca

Non so voi, ma io ogni volta che apro il sacchetto sento l’odore i festa, mi ricorda la mia nonna che le preparava in questo periodo e nella stufa a legna le faceva tostare.

Credo di averne mangiate dei quintali!

Lei le chiamava “Al Brustlen” in dialetto, in italiano sono la semplicità dei semi di zucca, attentamente preparati e tostati per donargli un gusto inconfondibile.

La peculiarità “dal Brustlen” della nonna Caterina è che si mangia tutto! eh si non bisogna assolutamente sbucciarle, come diceva lei “as magna tòt”.

Ed ecco che ho pensato di proporvele!

I semi di zucca “renazzesi” sono ideali per aperitivi o fine pasto.

Non le avete ancora assaggiate?!

 

 

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *